top of page

Se sei arrivato qui forse stai attraversando un periodo di vita particolarmente faticoso, che sta mettendo a dura prova le tue capacità di farvi fronte.

 

Ti senti più vulnerabilesmarrito, sopraffatto o, al contrario, totalmente svuotato e in cerca di una strada per ritrovare un equilibrio, il contatto con te stesso.

In questo delicato percorso, può essere utile l'aiuto di qualcuno che possa accogliere, legittimare e con-tenere tutto il bagaglio di questi vissuti e sentimenti soverchianti e accompagnarti nella ripresa armonica nel tuo percorso di vita.
Una figura che si offra come presenza empatica e non giudicante, che possa facilitare l’esplorazione di sé e di quei meccanismi inconsci che sottendono la sofferenza attuale. Un viaggio-a-due che possa sostenere la scoperta delle proprie soluzioni per far fronte alle difficoltà e rilanciare un processo trasformativo, di crescita e autorealizzazione.


Sono una psicologa psicoterapeuta ad orientamento psicoanalitico specializzata nella prevenzione ed intervento del disagio psicologico di adolescenti, giovani adulti, adulti e famiglie.

        Il mio intervento è rivolto a questioni relative a:

  • ANSIA E ATTACCHI DI PANICO

  • DEPRESSIONE E SINTOMI EMOTIVI

  • DIFFICOLTA' RELAZIONALI

  • AUTOSTIMA E STRESS

  • DROP-OUT/BURNOUT LAVORATIVO O UNIVERSITARIO

  • GIOVANI ADULTI

  • CRISI LEGATE A CAMBIAMENTI DI VITA

  • SUPPORTO ALLA GENITORIALITÀ 

  • SUPPORTO PSICOLOGICO NEL PERIODO DEL PUERPERIO (accompagnamento alla nascita e depressione post-partum o altre difficoltà emotivo-relazionali insorte o esacerbatesi in epoca perinatale)

eleonoramarzilli

DOTT.SSA ELEONORA MARZILLI

Psicologa Psicoterapeuta Roma Aurelia, Boccea, Battistini, Baldo degli Ubaldi (Metro A)

Via Bonaventura Cerretti, 31, 00167, Roma

+393388503750

 

Ricevo su appuntamento, in presenza o online:

        “Stiamo tentando di dire: ‘Ti aiuterò a conoscerti, cercherò di essere uno specchio che rifletta per te la persona che tu sei,

            sicché potrai vedere in quello che ti dico

un’immagine di te stesso"

 

(Bion, 1987)

bottom of page