top of page
home

 “Di solito c’è un barista che ha la caratteristica – sul piano psicologico - di mostrare di non meravigliarsi di niente: è ‘uno che sta lì’ e che non si scompone più di tanto quando le persone che entrano nel locale gli scaricano sul bancone le più strane porzioni di umanità [...]
Rimane un punto fermo, tiene aperto il suo chiosco nel deserto, è riservato ma disponibile.”


(Bolognini S., 2005)                                       

Ci sono momenti nella vita in cui si può arrivare a sentirsi smarriti, senza una direzione, all’interno di un disagio  talvolta inspiegabile che non ci permette di progredire nel nostro sviluppo o di affrontare con serenità le prove che la vita ci pone di fronte. 

 

Un grave lutto, una crisi coniugale, separazioni, l’insorgere di una malattia... particolari momenti di vita in cui ci si può sentire particolarmente fragili e non riuscire a mettere in campo le proprie risorse personali per gestire la crisi.

In altri casi, è piuttosto un senso di disagio e sofferenza più diffuso, ansia, stress, difficoltà di relazione, profondi vissuti di tristezza, depressione, un senso di autostima precario, insoddisfazione per il proprio corpo, un momento di crisi evolutiva legato a specifiche fasi di transizione (il passaggio all'adolescenza, l'ingresso nel mondo del lavoro, il matrimonio, il diventare genitori,..). 

Il nostro servizio ha lo scopo di rispondere alle esigenze di prevenzione e cura del disagio psicologico dell’età evolutiva, delle famiglie e delle persone adulte nei loro contesti di vita e di lavoro.

bottom of page